Londra registra zero morti per Covid-19 per la prima volta in sei mesi. Lo scrive la Bbc, che riporta i dati diffusi dalla Public Health England (PHE). Al culmine della crisi sanitaria, nell’aprile 2020, a Londra si erano registrati circa 230 decessi al giorno legati al virus.

“Questo è un traguardo fantastico, ma siamo molto lontani dal tornare alla normalità”, ha detto un sanitario citato dalla Bbc. La città rappresenta il 12% di tutti i decessi per coronavirus nel Regno Unito ed è stata l’epicentro della prima ondata di pandemia lo scorso anno. 

Sono 30 milioni i britannici che hanno ricevuto una prima dose di vaccino anti-Covid in tre mesi di campagna vaccinale, e intanto il tasso di contagio cala ancora: i casi sono scesi di un terzo a 3.862 e anche i decessi ulteriormente diminuti, a soli 19. Sono 30,151 milioni le persone che hanno ricevuto la loro prima dose tra l′8 dicembre e il 27 marzo, circa il 57 per cento di tutti gli adulti. Altre 3 milioni e mezzo di persone hanno avuto una seconda dose, il che vuol dire che in tre mesi sono state somministrate 33,678 milioni di dosi in tutto.
Il traguardo delle 30 milioni di dosi è stato salutato con orgoglio tanto dal premier, Boris Johnson, che dal ministro della Sanità, Matt Hancock, che dal responsabile governativo per i vaccini, Nadhim Zahawi.

Intanto il Paese attende l’imminente arrivo di oltre 500 mila dosi del nuovo vaccino statunitense, quello Moderna: si aggiungerà alle milioni di dosi di Pfizer e Oxford-AstraZeneca, già disponibili nel Regno Unito, e aprirà la strada all’immunizzazione di coloro che hanno meno di 50 anni. 

Intanto Boris Johnson invita alla prudenza i suoi connazionali, mentre il paese si appresta a compiere i primi significativi passi in direzione di un allentamento delle restrizioni anti-Covid. Sarà consentito incontrarsi all’aperto in gruppi di sei persone, anche all’interno di giardini privati, mentre potranno riprendere le attività sportive all’aperto.

L’allentamento delle restrizioni sarà accompagnato dal lancio di una campagna governativa che sottolineerà il rischio legato alle riunioni di più persone appartenenti a nuclei famigliari diversi all’interno di spazi chiusi, con tanto di consigli degli psicologi su come resistere alle pressioni di parenti e amici che vorrebbero indurre ad infrangere le regole.

In una dichiarazione divulgata in nottata, il premier ha esortato alla prudenza: “Dobbiamo restare cauti, con i casi in aumento in Europa e nuove varianti che minacciano la nostra campagna vaccinale. Malgrado le aperture di oggi, ciascuno deve attenersi alle norme”.

Fonte: https://www.huffingtonpost.it/


Resta aggiornato su Londra, ricevi via email le ultime news! 👇

Unisciti a 99.666 altri iscritti


Una-tantum
Mensile

Aiuta il progetto La tua Londra, la tua donazione una tantum può aiutarci a creare nuovi contenuti nel nostro sito e continuare il nostro progetto.
Ti offriremo un Codice Sconto per acquistare i nostri gadget Londinesi.

Fai una donazione mensilmente. Aiuta il progetto La tua Londra, la tua donazione mensilmente può aiutarci a creare nuovi contenuti nel nostro sito e continuare il nostro progetto.
Ti offriremo un Codice Sconto per acquistare i nostri gadget Londinesi.

Scegli un importo

€5,00
€15,00
€100,00
€5,00
€15,00
€100,00

In alternativa inserisci un importo personalizzato


Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Fai una donazioneDona mensilmente

Di La tua Londra

Consigli, curiosità & aggiornamenti su Londra.

X