Dicendo addio alla royal family, Harry ha dovuto rinunciare ai finanziamenti pubblici dell’appannaggio reale. Però sapeva di poter contare sul patrimonio che gli aveva lasciato la madre: circa 10 milioni di sterline. Senza quei soldi, come ha ammesso nell’intervista a Oprah Winfrey, il trasloco in California «sarebbe stato impossibile»

Dicendo addio alla royal family, il principe Harry ha dovuto rinunciare ai finanziamenti pubblici dell’appannaggio reale. Ma quando ha iniziato la sua nuova esistenza americana, sapeva di poter comunque contare su un grossa fortuna: l’eredità di mamma Diana. Harry lo ha rivelato nel corso dell’intervista bomba con Oprah Winfrey: «Possiedo quello che mi ha lasciato mia madre». Senza quei soldi, il trasloco dell’anno scorso in California con Meghan Markle e il piccolo Archie «non sarebbe stato possibile».

Morta nel 1997 in un tragico incidente d’auto  Parigi, la principessa lasciò un’eredità di 21 milioni di sterline – oggi sarebbero circa 25 milioni di euro – da dividere in parti uguali tra i suoi due figli, Harry e William. Come ha rivelato la Bbc, nel 1998, pagate le dovute tasse, la cifra si era ridotta a quasi 13 milioni di sterline.

I principi William e Harry avevano 15 e 12 anni quando rimasero orfani. Il testamento della madre stabiliva che non potevano disporre dell’eredità fino a 25 anni, età poi innalzata a 30 anni da un tribunale. Quando i fratelli entrarono in possesso del patrimonio, i consulenti finanziari della Casa reale britannica lo investirono fino a farlo di nuovo lievitare a circa 20 milioni di sterline. Dunque Harry ha ereditato un patrimonio di circa dieci milioni. Non tutto sotto forma di denaro: dell’eredità fanno anche parte i gioielli di Diana, per esempio il braccialetto di diamanti che Meghan sfoggiava durante l’intervista a Oprah.

L’eredità di Diana, fra l’altro, non è l’unica di cui ha beneficiato Harry. Il principe nello speciale della Cbs non lo ha detto, ma la sua bisnonna, la Regina Madre, scomparsa nel 2002 a 101 anni, lasciò a lui e a William un patrimonio di 14 milioni di sterline da dividere in parti uguali.

I Sussex, ad ogni modo, sono emigrati negli States facendo affidamento su solide base economiche: i dieci milioni che Harry ha ereditato dalla madre più i due milioni di dollari messi da parte da Meghan quando faceva l’attrice. Tolti i soldi spesi per comprare la villa a Montecito, California, da 14, 7 milioni di dollari – 5 già pagati, il resto sotto forma di mutuo – ai Sussex sarebbero rimasti, secondo i calcoli di Forbes«solo» cinque milioni di dollari. Una cifra stellare, inimmaginabile per i comuni mortali. Eppure, per i duchi, equivale a un un milione e mezzo in meno rispetto al denaro che hanno speso, da royal, solo nel 2018, anno in cui si sono sposati. Ma il loro patrimonio è destinato a crescere in fretta: Forbes stima che i podcast che i Sussex realizzeranno con Spotify potrebbero farr lievitare la loro fortuna, nel giro di tre anni, fino a 18 milioni di dollari. Ma soprattutto c’è il contratto quinquennale da 150 milioni di dollari firmato con Netflix. Il futuro di Harry e Meghan, finanziariamente parlando, si prospetta decisamente roseo.

Fonte: Vanity Fair


Resta aggiornato su Londra, ricevi via email le ultime news! 👇

Unisciti a 5.885 altri iscritti


Una-tantum
Mensile

Aiuta il progetto La tua Londra, la tua donazione una tantum può aiutarci a creare nuovi contenuti nel nostro sito e continuare il nostro progetto.
Ti offriremo un Codice Sconto per acquistare i nostri gadget Londinesi.

Fai una donazione mensilmente. Aiuta il progetto La tua Londra, la tua donazione mensilmente può aiutarci a creare nuovi contenuti nel nostro sito e continuare il nostro progetto.
Ti offriremo un Codice Sconto per acquistare i nostri gadget Londinesi.

Scegli un importo

€5,00
€15,00
€100,00
€5,00
€15,00
€100,00

In alternativa inserisci un importo personalizzato


Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Fai una donazioneDona mensilmente

Di La tua Londra

Consigli, curiosità & aggiornamenti su Londra.

X