Le persone che arrivano nel Regno Unito devono autoisolarsi per 14 giorni dall’8 giugno per aiutare a rallentare la diffusione del coronavirus, ha detto il governo.

Annunci

I viaggiatori dovranno dire al governo dove faranno la quarantena, con l’applicazione di controlli casuali e multe da £1.000 in Inghilterra.

Il segretario interno Priti Patel ha dichiarato che la misura “ridurrà il rischio di casi che attraversano il nostro confine”.

Saranno esentati i camionisti, i lavoratori agricoli stagionali e i medici per coronavirus.

Annunci

Il requisito non si applicherà anche a coloro che viaggiano dalla Repubblica d’Irlanda, dalle Isole del Canale e dall’Isola di Man.

Se una persona non ha un alloggio adeguato in cui recarsi, sarà tenuto a rimanere in “strutture organizzate dal governo” a proprie spese, secondo il capo della Forza di frontiera Paul Lincoln.

Secondo il Ministero degli Interni, la nuova politica sarà in vigore in tutto il Regno Unito, anche se il modo in cui verrà applicato in Scozia, Galles e Irlanda del Nord sarà determinato dalle amministrazioni decentrate.

Il primo ministro scozzese Nicola Sturgeon ha dichiarato che si terranno discussioni con la polizia scozzese per capire come sarà attuata la politica.

Di La tua Londra

Consigli, curiosità & aggiornamenti su Londra.

X