Si chiama «Royal Style in the Making» l’evento da non perdere per gli appassionati di moda reale: dal 3 giugno capi e cimeli che raccontano la stretta relazione tra il fashion, gli stilisti e tre generazione di donne di Casa Windsor. La mostra-evento  dedicata agli abiti sartoriali, realizzati per i momenti più importanti della Royal Family britannica, dai matrimoni alle incoronazioni: ha al centro, per la prima volta in pubblico, l’iconico vestito da sposa di lady D disegnato dagli stilisti Elizabeth e David Emanuel per le nozze con il principe Carlo, celebrate il 29 luglio del 1981.

Un capolavoro di sartoria, appartenente alla collezione privata dei principi William e Harry, figli di Carlo e Diana, che hanno deciso di prestarlo all’organizzazione della mostra dopo averlo conservato gelosamente per tutti questi anni come una reliquia.
    L’abito di Diana – probabilmente il vestito nuziale più famoso e copiato del mondo – fu realizzato in taffetà di pura seta color avorio, impreziosito con lo strascico più lungo mai visto nella storia dei matrimoni reali: per completarlo vennero impiegati 230 metri di tulle, tra velo e sottogonna, e 10mila perle e paillettes madreperlate. Riempiva letteralmente la navata della Cattedrale di St Paul. Il corpetto aderente è rivestito al centro sia davanti che sul retro con pannelli di antico pizzo Carrickmacross che era originariamente appartenuto alla regina Mary, la bisnonna dello sposo. La sua scollatura leggermente scavata e le ampie maniche a sbuffo sono rifinite con fiocchi e profonde balze in taffetà, uno stile reso popolare dalla Principessa nei primi anni ’80, mentre la gonna a ruota è supportata da una montagna di sottovesti rigide per creare la sua famosa silhouette.
Viene mostrato per la prima volta a Kensington Palace in 25 anni, oltre a una rara tela sopravvissuta per l’abito dell’incoronazione della regina Elisabetta Regina Madre del 1937, consorte di re Giorgio VI.

In mostra vi sono anche bozzetti originali, campioni di tessuto e fotografie inedite di prove e fitting. L’esibizione – dal titolo Royal Style in the Making – è ospitata all’interno della storica Orangerie di Kensington Palace, appena ristrutturata accanto a una delle più importanti dimore reali di Londra (attuale residenza ufficiale di William e Kate). E resterà aperta fino al 2 gennaio 2022. 

Fonte: https://www.ansa.it/


Resta aggiornato su Londra, ricevi via email le ultime news! 👇

Unisciti a 98.050 altri iscritti


Una-tantum
Mensile

Aiuta il progetto La tua Londra, la tua donazione una tantum può aiutarci a creare nuovi contenuti nel nostro sito e continuare il nostro progetto.
Ti offriremo un Codice Sconto per acquistare i nostri gadget Londinesi.

Fai una donazione mensilmente. Aiuta il progetto La tua Londra, la tua donazione mensilmente può aiutarci a creare nuovi contenuti nel nostro sito e continuare il nostro progetto.
Ti offriremo un Codice Sconto per acquistare i nostri gadget Londinesi.

Scegli un importo

€5,00
€15,00
€100,00
€5,00
€15,00
€100,00

In alternativa inserisci un importo personalizzato


Apprezziamo il tuo contributo.

Apprezziamo il tuo contributo.

Fai una donazioneDona mensilmente

Di La tua Londra

Consigli, curiosità & aggiornamenti su Londra.

X